LIS

La Lega Italiana Sbandieratori, meglio conosciuta come L.I.S., nasce con lo scopo di promuovere e valorizzare le tradizioni storiche, culturali e spettacolari delle Compagnie a rappresentanza degli Sbandieratori Italiani, nonché per sostenere, attraverso iniziative a finalità di solidarietà sociale e di beneficio, le situazioni svantaggiose definite nella normativa istituzionale delle ONLUS. La L.I.S. si prefigge inoltre la promozione e l’organizzazione di manifestazioni a carattere nazionale ed Internazionale e di tutte quelle attività a favore delle Compagnie e rappresentanze associate, garantendone la buona armonia tra le stesse e la non ingerenza assoluta nella gestione delle singole organizzazioni. Principalmente nasce per soddisfare l’interesse di alcuni gruppi di Sbandieratori che, nel lontano 1980, volevano unire all’amore per la bandiera, quale strumento di spettacolo e di folklore, la possibilità d’instaurare amicizie e di sviluppare solidarietà tra i ragazzi e tra le compagnie stesse. Sono certamente questi gli elementi di fondo ai quali si rifanno tutti i Gruppi iscritti alla Lega Italiana Sbandieratori. La nostra grande famiglia unisce quasi tutte le Regioni Italiane e con somma soddisfazione può vantare un lungo cammino di tradizione e spettacolo. Dal 1980 ad oggi, attraverso tante e tante piazze italiane, la nostra organizzazione è cresciuta attirando interesse sociale di rilievo Nazionale. Con essa sono cresciuti anche i gruppi iscritti, migliorati nel tempo di qualità tecnico-agonistica e soprattutto protagonisti nell’aver costruito dei rapporti indissolubili di stretta amicizia tra gli oltre 1000 sbandieratori e musici. Di tutto ciò dobbiamo ringraziare i Dirigenti L.I.S. che nel tempo hanno coordinato le varie attività, i Dirigenti delle Compagnie iscritte, tutti i Ragazzi delle Compagnie, tutti i livelli istituzionali che hanno creduto nel Progetto L.I.S. e hanno sempre accolto le nostre manifestazioni ma, soprattutto, tutti coloro che, a qualsiasi titolo hanno destinato una piccola parte del proprio tempo, per apportare un prezioso contributo allo sviluppo ed all’accrescimento della nostra organizzazione. Con nostalgia e soddisfazione vogliamo ricordare che i nostri ragazzi, con tradizioni, culture e costumi provenienti da tutta la penisola Italiana ed uniti dal rullare dei tamburi, dagli squilli delle chiarine e dai mille colori delle bandiere, hanno calcato piazze e vie famose, rendendo omaggio ad imponenti monumenti che segnano ad oggi la Storia d’Italia. Tra i tanti ricordiamo il Castello Sforzesco e Piazza del Duomo di Milano, le Piazze di Torino, la Rocca Paolina e il Corso Vannucci di Perugia, la Garfagnana e Piazza dell’Anfiteatro di Lucca, Corso Alfieri, Corso Dante, Piazza del Comune e Piazza del Palio di Asti, Via Etnea di Catania e poi ancora  piazze nobili come quelle di Ventimiglia, Gallicano, Città della Pieve, San Benedetto del Tronto, Vigevano, Castiglion del Lago, Fivizzano, Mortara, Sarzana, Motta S. Anastasia, S. Elpido a Mare, Montecatini Terme, Bergamo, Pesaro, Alba, Rimini, Montefalco, Spoleto e molte altre ancora.